• Tesseramento Online
Campionati italiani assoluti di nuoto FISDIR di Poggibonsi: i risultatiVersione stampabile


immagine sinistra

Conclusi a Poggibonsi gli assoluti di nuoto 2017, cerchiamo di ripercorrere insieme quanto accaduto nella vasca toscana, proponendo il breve commento all’evento e i risultati ufficiosi della manifestazione organizzata dalla Virtus Buonconvento tratti dal sito ufficiale FISDIR.

S14 maschile
Tre ori – nei 1500, nei 400 e sui 200 stile – per Kevin Casali (ASD Tricolore), mentre negli 800 stile si afferma il campano Suarato (ASD TMA Group) davanti a Calabria (Volalto) e Marchiella (Hyperion); a Zingaretti (SSD Team Marche) il titolo assoluto sui 400 misti. Ancora inarrivabile nei 200 misti e nei 200 dorso Daniele Zichella (Rari Nantes verona), campione italiano in 2’45’’44, al pari di Scardoni (SSV Brixen) nei 200 farfalla e nei 200 rana, con l’atleta altoatesino che cede sui 50 farfalla a Gianluigi Franchetto (Osha Como), oro con il tempo di 30’’92 in una gara che vedrà Scafidi (Pegaso Asti) in terza posizione ; l’astigiano si rifarà poco dopo con l’oro sui 50 dorso vincendo l’oro, ma lascerà nuovamente il gradino più alto del podio al comasco nei 50 stile, vinti con il tempo di 28’’01. Maestoso (TMA Group) stravince in 1’24’’94 i 100 farfalla battendo il padrone di casa Rongoni e la medaglia di bronzo Paglialunga (Anthropos). I 100 rana ed i 100 stile sorridono a Roni Alessandro(Natatorium Treviso);  Gianluigi Franchetto nei 50 rana, in splendida forma, vince l’oro in 36”55.  Nelle staffette maschili  vittorie per Vharese nella 4×50, per Volalto nella 4×200, per la SSD Team Marche Nuoto nella 4×100 mista, per Osha Como nella 4×50 mista e nella 4×50 stile, per ASD TMA Group nella 4×100 stile.

S14 femminile
Emilia De Gasperi si impone  nei 1500 stile libero e nei 400 misti, mentre Pettinella (CSI Trento Nuoto) brucia Stufano (Associazione Gargano) nell’altra gara lunga, gli 800 stile libero; la pugliese arriverà prima di Sofia Malatesta (Progetto Filippide) e Camilla Pogliani (Osha) nei 400 stile libero e batterà in volata Giorgia Marchi e Silvia Corradin nei 100 stile.  La Pettinella invece sarà oro anche nei 100 farfalla. Silvia Corradin (Rari Nantes Marostica) si conferma nei 200 misti e nei 50 farfalla, al pari di Oberhauser (SSV Brixen) nei 200 rana e nei 100 dorso. I 100 rana vedono l’affermazione della milanese Colombi (Polisportiva Milanese), mentre Giorgia Marchi (Triestina) è oro sui 50 della stessa specialità. Sofia Malatesta è oro nei 50 stile. Doppietta Osha Como nelle staffette 4×50 mista e 4×50 stile libero

C21 maschile
Italo Oresta (Associazione Gargano) si conferma atleta di assoluto livello  vincendo gli 800 metri stile e i 200 sempre stile libero, mentre l’altro nazionale Piccinini non ha rivali sui misti 400 e 200 stile e sui 100 dorso, dove tocca la piastra prima di Roncato e Brunetti (Pol. Milanese). Zaffaroni (PHB) graffia i 50 farfalla con un sontuoso 33’’32 e bisserà sui 100 dello stesso stile battendo Esposito (Ice Club) e Borgato (Aspea); il giovane nazionale è oro anche nei 100 stile, dove chiude davanti al binomio Osha composto da Lunardelli e Di Silverio. Grandis (Rari Nantes Verona) marca i 200 rana, mentre il titolo italiano 2017 dei 50 metri rana sbarca in Sicilia, grazie al 46’’79 di Salvatore Agnello (Dil. Alba), mentre l’azzurro Gianmaria Roncato (Sport Life) si prende con forza l’oro nei 200 e nei 50 dorso. Manauzzi (Hyperion) è oro in volata – 32’’59 – nei 50 stile libero, appena 33 millesimi avanti Di Silverio. Le staffette della Uguali diversamente nella 4×50 mista, dell’Aspea Padova nella 4×200 stile, della PHB nella 4×50 mista e nella 4×50 stile risulteranno alla fine le più veloci nella vasca di Poggibonsi.

C21 femminile
Villanova (Sport Life) e Vignando (Osha Como) sono ancora imprendibili negli 800 stile e nei 400 stile (la veneta),  nei 400 misti e nei 200 dorso (la lombarda), con la comasca campionessa 2017 anche sui 200 misti. Bresciani Maria (Delfini Cremona) è oro nella farfalla 200 metri, dove batte la medaglia d’oro dei 100 farfalla, Noemi Giudici (Ice Club Como); la cremonese fa il bis nei 200 stile libero piegando la resistenza comasca composta da Villanova e Ostani. Tris della Bresciani nei 100 stile, dove questa volta sarà Sara Zanca a occupare la seconda piazza del podio. Ostani (Sport life), Giudici e D’Aurizio (Orione Pescara) compongono il podio dei 50 farfalla, mentre Sabrina Chiappa (PHB) è regina nei 200 e 100 rana oltre che nei 50 stile. Capelli (PHB), argento nei 100 rana, è campionessa italiana nei 50 rana. Chiara Franza (Rari Nantes Saronno) si conferma campionessa nazionale vincendo i 100 dorso con il tempo di 1’48’’70 e i 50 con u ottimo 48’’10. Sport Life Montebelluna porta in cascina due oro con le staffette 4×50 mista e 4×50 stile libero.



05/07/2017


SportHabile  logo

Profilo Facebook

Partner

  • prosperius
  • Micheletti
  • CooperHabile
  • E-creative
  • Zanaga

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930


Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico