• Tesseramento Online
“Giochiamo a bocce”, pomeriggio di bocce paralimpiche sabato 24 marzo all’AffricoVersione stampabile


immagine sinistra

Sabato 24 Marzo, il Comitato Regionale Toscana della Federazione Italiana Bocce e l’U.S. Affrico, in collaborazione con la FISDIR e con il patrocinio del Comitato Paralimpico Toscana, organizza, presso il nuovo bocciodromo dell’U.S. Affrico di Firenze, una giornata di giochi di bocce per atleti con disabilità fisica, intellettiva e sensoriale. Numerose associazioni del territorio prenderanno parte all’evento a cominciare dal gruppo dei non vedenti che settimanalmente da più di dieci anni si allena sui campi dell’Affrico, guidati con competenza e dedizione dall’istruttore Fernando Reali. Sarà presente anche il gruppo della Pohafi, che nel corso degli anni si è aggiudicato numerosi titoli italiani di categoria. Attese anche associazioni come la Curiel di Pontassieve e altre che già si sono cimentate in questo sport in occasione dei Campionati regionali che la FIB organizza annualmente anche per il settore paralimpico. La giornata sarà la prima del progetto “PortAperta” che il Comitato regionale toscano promuove presso le proprie società. Nelle prossime settimane eventi simili verranno proposti anche in altre province, con la speranza di una numerosa partecipazione per potenziare sempre di più la collaborazione fra il mondo delle bocce e quello Paralimpico.

Il programma prevede il ritrovo dei partecipanti alle 14.30, con successiva presentazione. Alle 15 prenderà il via l’attività, che si concluderà alle 18 con una merenda. Le iscrizioni vengono ricevute dal delegato provinciale FIB Firenze Stefano Bartoloni (i cui contatti sono sul volantino allegato) fino a venerdì 23 marzo.



21/03/2018


SportHabile  logo

Profilo Facebook

Partner

  • prosperius
  • Micheletti
  • CooperHabile
  • E-creative
  • Zanaga

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Giugno  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930


Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico