Grand Prix di Atletica a Grosseto: i risultati di venerděVersione stampabile


immagine sinistra
Aperti ieri, venerdì 8 aprile, gli Italian Open Championships 2016, meeting internazionale di Atletica paralimpica e quarta tappa del circuito IPC Athletics Grand Prix. Nella giornata inaugurale allo Stadio Zecchini di Grosseto, arrivano subito buoni risultati.
Sulla pedana del peso si mette in evidenza la tedesca Franziska Liebhardt, vicecampionessa mondiale F37, che lancia l’attrezzo a 13.23 e avvicina il suo record europeo di 13.39, davanti al 10.84 della ceca Eva Berna. Al maschile 9.67 nella stessa categoria, quella degli atleti con cerebrolesione, per il giovane Simone Giovarruscio (Athletic Terni): classe 1996, nella scorsa stagione ha conquistato l’argento ai Giochi Mondiali Junior di Stadskanaal, in Olanda.
In un pomeriggio con temperatura fresca e cielo coperto, disputate quindi le serie degli 800 metri: all’esordio il catanese Ivan Messina (Il Faro Onlus) chiude in 1’58”51 nella gara T53 (tetraplegia). Passerella vincente sugli 800 T13 (ipovedenti senza atleta-guida) del russo Egor Sharov, campione mondiale in carica e una delle star di questa manifestazione, con il tempo di 1:56.88.
Il giavellottista Giacomo Poli (Francesco Francia Bologna) trova un lancio da 37.01 all’ultimo turno e si piazza secondo nella categoria degli amputati F44, dietro al 37.70 dello slovacco Igor Brunner. Nel lungo T11-12, successo dello spagnolo Maximiliano Rodriguez che atterra a 6.13 (vento -0.6) e terzo posto con 5.03 (-0.5) dell’ex velocista Lorenzo Ricci (Ciechi Ipovedenti Roma), ligure di Castelnuovo Magra, due volte d’oro alle Paralimpiadi di Sydney nel 2000.
Molto combattuta la prova degli 800 T53-54 in carrozzina: la britannica Meggan Dawson-Farrell in 2’05”52 precede Zubeyde Supurgeci (2’05”61) e Hamide Kurt (2’06”18), entrambe della Turchia, invece il britannico Isaac Towers prevale sugli 800 T34 in 1’51”25.
Domani la seconda giornata, con tante gare attese. Alle ore 10.58 scenderanno in pista sui 200 metri Oxana Corso (T35), bronzo mondiale a Doha dopo essersi aggiudicata due argenti alle Paralimpiadi di Londra, e Federica Maspero (T43), quarta nei 400 alla rassegna iridata. In campo maschile, da tenere d’occhio fra gli altri il britannico Dave Henson (T42) alle ore 11.26. Nel pomeriggio, sui 400 metri T43 è iscritta Giusy Versace (ore 17.17), mentre nel lungo T44 alle 18.20 ci sarà Roberto La Barbera, che nello scorso weekend ha eguagliato il suo record italiano indoor. Alle 18.40 nel disco F11 toccherà all’Azzurro Oney Tapia, leader mondiale dell’anno.
In chiave internazionale, da seguire anche lo slovacco Adrian Matusik, iridato nel peso F44 (ore 16.40) e i 400 metri T13 con i russi Egor Sharov e Aleksei Labzin.
Quest’anno, eccezionalmente, gli Italian Open Championships non sono validi come Campionati Assoluti che si terranno a Rieti il primo weekend di luglio.

4 ORE E MEZZA DI DIRETTA TV SULLA RAI – Notevole copertura televisiva per gli Italian Open Championships 2016 nel fine settimana a Grosseto, con 4 ore di trasmissione: diretta sabato 9 aprile dalle ore 17.30 alle 19.30 su Rai Sport 1 (canale 57 terrestre) e poi diretta anche domenica 10 aprile dalle ore 9.30 alle 12.00 su Rai Sport 2 (canale 58 terrestre).


11/04/2016


SportHabile  logo

Profilo Facebook

Partner

  • prosperius
  • Micheletti
  • CooperHabile
  • E-creative
  • Zanaga

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930


Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico