• Tesseramento Online
Il 6 novembre all’Affrico, Federbocce Toscana organizza un pomeriggio di gioco per non vedenti e ipovedentiVersione stampabile


immagine sinistra

Dopo le partecipatissime iniziative realizzate nella scorsa stagione a Monsummano Terme e Tirrenia, prosegue in Toscana la sperimentazione del gioco delle bocce per persone non vedenti e ipovedenti.

Realizzata con il patrocinio dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Toscana e di Lions International e con la collaborazione con l’Unione Sportiva Affrico che metterà a disposizione il proprio impianto in Viale Fanti a Firenze, la Federazione Italiana Bocce Toscana organizza per il 6 novembre una nuova giornata promozionale in l’iniziativa mira al coinvolgimento di potenziali atleti con disabilità visiva da tutta la Toscana.

 “I precedenti appuntamenti hanno riscosso grande successo – afferma il Presidente di Federbocce Toscana Giancarlo Gosti – con tante persone che hanno potuto provare le bocce. In molti ci hanno ricontattato per dare un seguito e questo pomeriggio all’Affrico è un ulteriore passo in direzione di un’offerta sempre più strutturata e diffusa sul territorio”. Le bocce si dimostrano sempre più uno sport praticabile da tutti, grazie a qualche accorgimento: in questo caso saranno gli istruttori a fornire agli atleti indicazioni sulle distanze e sulla posizione sulla corsia delle proprie bocce e di quelle dell’avversario. “In Toscana stiamo sperimentando il gioco per non vedenti, dimostrandone i benefici a livello sociale, di autostima, coordinazione motoria e non solo. Uniremo le forze nella direzione di un riconoscimento a livello nazionale, per consentire a sempre più persone di poter praticare questo sport che è prima di tutto un gioco” conclude Gosti.

La grande attenzione del mondo bocciofilo all’aspetto paralimpico e all’inclusione trova dunque un’ulteriore conferma e un nuovo stimolo



30/10/2019


SportHabile  logo

Profilo Facebook

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930


Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico